29 Aprile 2020

Il Dpcm 26 aprile 2020, presentato con la conferenza stampa del premier Giuseppe Conte nella serata del  26 aprile, entrerà in vigore il 4 maggio 2020 e avrà efficacia fino al 17 maggio 2020 .

Oltre contenere le indicazioni per la circolazione delle persone in estrema sintesi si puo’ riassumere nei seguenti punti  (per approfondimenti in  allegato trovate il decreto e gli allegati suddivisi):  

  • blocca l’avvio delle attività commerciali al dettaglio (escluso le attività indicate nell’ allegato 1)
  • blocca avvio servizi ristorazione  (es. bar, ristoranti etc)
  • blocco servizi alla persona  (escluso allegato 2)
  • apertura attività professionali (con prescrizioni di cui art. 2 c. 1 lett. ii)
  • blocco attività produttive e industriali  (escluso allegato 3, che è stato notevolmente allargato, di fatto riapertura attività produttive)

sono altresì presenti gli allegati da 4 a 9 che contengono alcune linee guida e protocolli approvati per le attività che andranno a riaprire:

  • allegato 4: misure di prevenzione igienico sanitaria (consigliabile esporla in locali aperti al pubblico)
  • allegato 5: raccomandazioni e misure per esercizi commerciali
  • allegato 6: indicazioni per imprese che sono in attività
  • allegato 7: protocollo per contenimento Covid 19 nei cantieri
  • allegato 8: protocolli per settore trasporti/logistica
  • allegato 9: linee guida e modalità organizzative per trasporto pubblico.