5 Novembre 2020

Facendo seguito all’approvazione del recente Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID- 19,

Vi ricordiamo che l'accesso agli uffici comunali potrà avvenire previo appuntamento e per motivi di urgenza.

 

Il DPCM, oltre contenere le indicazioni per la circolazione delle persone, indica quali sono le attività sospese e le ulteriori limitazioni previste per le zone “arancioni” (cioè con elevata gravità) e per le zone “rosse” (con massima gravità).

La Lombardia e’ stata classificata come zona ROSSA, sono pertanto  sospese per almeno 15 GG  (la classificazione puo’ essere modificata prima del termine del 3 dicembre):

  • le attività di commercio al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 23. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.
  • le attività inerenti servizi alla persona, diverse da quelle individuate nell’allegato 24.

  

In allegato :

L’elenco delle attivita’ che possono rimanere aperte

Il Dpcm

Una scheda riassuntiva degli obblighi disposti dal DPCM