È un documento di riconoscimento personale rilasciato a cittadini italiani e stranieri residenti nel comune.

Il Decreto Legislativo n. 78/2015 recante "Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali", convertito dalla Legge n. 125 del 6 agosto 2015, ha introdotto la nuova CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.) con funzioni di identificazione del cittadino.

LA CARTA DI IDENTITÀ ELETTRONICA SOSTITUISCE LA CARTA DI IDENTITÀ CARTACEA.

Solo per i seguenti casi, di reale e documentata urgenza, è possibile il rilascio del documento cartaceo:

  • Salute
  • Viaggi
  • Consultazione elettorale
  • Partecipazione a concorsi o gare pubbliche
  • Cittadini iscritti all'aire

La carta di identità non perde la sua validità se il cittadino ha cambiato indirizzo o residenza (Circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992) e, pertanto, non può essere richiesto un nuovo rilascio. Si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità.

La persona interessata deve presentarsi con:

  • due fotografie recenti, uguali, formato tessera frontali, a capo scoperto;
  • un documento di riconoscimento;
  • copia della denuncia ai Carabinieri in caso di smarrimento o furto.

Il costo per il rilascio della carta d'identità è di Euro 5,42 mentre per il duplicato è  di € 10,84.

In caso di gravi impedimenti fisici, i familiari possono richiedere all’Ufficio Anagrafe il servizio a domicilio.